Dall'ukiyo-e ai poster di Lautrec. Il Giapponismo come modello di convivenza.

Dieci anni dopo La Japanaise di Claude Monet, le immagini del mondo fluttuante influenzarono il linguaggio di Henri de Toulouse-Lautrec che, nel 1888, dipinse il Ritratto di Lily Grenier (Fig.1). Il riferimento all'opera di Monet è evidente: il kimono, ancora una volta, è il cuore della composizione. La presenza di un capo di abbigliamento tradizionale giapponese è, come già